L’abbraccio ai tempi del Coronavirus

Riflessione breve:

In questi tempi d’epidemia

d’apocalissi annunciata

d’isteria semi-seria

in questi tempi in cui:

non toccare

non baciare

non starnutire!

non amare

non unire

mantieni le distanze!

smetti , smettila di essere umano.

In questi tempi, dicevo,

abbracciarsi è un colpo di stato.

Un’opera del Bernini.

Un quadro di Cabanel.

Una sinfonia di Stravinsky.

Un atto di coraggio.

 

“E’ la vita, più che la morte, a non avere limiti.”
– Gabriel Garcìa Màrquez, l’amore ai tempi del colera.

2 risposte a "L’abbraccio ai tempi del Coronavirus"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: