Veronica Franco, la cortigiana onesta.

Quando armate ed esperte ancor siam noi, | render buon conto a ciascun uom potemo, | ché mani e piedi e core avem qual voi; | e se ben molli e delicate semo, | ancor tal uom, ch'è delicato, è forte; | e tal, ruvido ed aspro, è d'ardir scemo. | Di ciò non se... Continue Reading →

Mario Sepe: l’uomo dentro l’artista

Ho “incontrato” per la prima volta Mario Sepe scorrendo distrattamente la home di Facebook. Un’immagine casuale, una fotografia in mezzo alle altre. Un’opera,  curve disegnate su una tela, tutto qui. Eppure. Eppure d’istinto ho provato qualcosa. Rapimento, commozione, curiosità, turbamento. E allora di fotografie ne ho cercate altre, ed altre ancora, e a quel punto... Continue Reading →

May, 14.

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso sei un granello di colpa anche agli occhi di Dio malgrado le tue sante guerre per l'emancipazione. Spaccarono la tua bellezza e rimane uno scheletro d'amore che però grida ancora vendetta e soltanto tu riesci ancora a piangere, poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli, poi ti... Continue Reading →

My boyfriend made me a lemon cake.

Il mio ragazzo mi ha preparato una torta al limone ed io non so usare la Polaroid. Che poi lo so, non c'entra niente, è solo che sulla carta lui non fa torte ed io mi diletto a fare foto, ma dicono che sulla carta non basta e quindi si, il mio ragazzo mi ha... Continue Reading →

Alla fine non sono caduta.

Cinque amici, pochi bagagli, musica a palla, la strada davanti. Canzoni stonate, l’odore del sale, “ma siamo arrivati?”, “guarda sulla cartina”, “io devo fare pipì!” Che poi le storie migliori iniziano tutte più o meno così. Dicevo, cinque amici e una casa al mare, le buste sul marciapiede, la brace accesa a metà che mannaggia... Continue Reading →

Alle Donne della mia vita.

Alle Donne della mia vita, a quelle che mi hanno cresciuta, amata, ispirata. A chi ha condiviso dolori, gioie, ad ogni spalla su cui piangere e ogni mano a cui aggrapparmi che mi sia stata offerta. Madri, nonne, zie, sorelle, amiche, insegnanti, sconosciute. A chi mi ha insegnato a pensare sempre con la mia testa. A... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: